La cantante Whitney Houston

Soprannominata “The Voice”, Whitney Elizabeth Houston è stata una delle cantanti più talentuose di tutti i tempi. Con più di 400 premi, tra cui 6 Grammy Award (premio musicale equivalente all’Oscar per il settore cinematografico), Whitney ha dominato le classifiche mondiali più di qualsiasi altro cantante o gruppo musicale.

Whitney Houston è nata nel 1963 in New Jersey, a soli 17 km da New York. Sua madre (tutt’oggi viva), conosciuta come “Cissy”, era una cantante soul che ha indirizzato la figlia verso il mondo musicale, facendola esibire con lei nei locali notturni. Collaborò con diversi produttori e firmò un contratto di registrazione in tutto il mondo. Il suo primo successo di fama mondiale si deve all’album Whitney Houston, inizialmente poco conosciuto, che poi è diventato uno dei più diffusi nel mondo, basti pensare che solo in America è stato certificato 13 volte disco di platino. Nel 1987 è stata ospite al trentasettesimo Festival di Sanremo, condotto da Pippo Baudo, dove si esibisce, con un successo talmente incredibile che è stato richiesto il bis da parte dal pubblico, la canzone All at Once. Nel 1992 si è sposata con l’attore e cantante americano Bobby Brown, dal quale ha avuto una figlia. Nello stesso anno ottenne un successo senza eguali grazie alla colonna sonora del film Guardia del corpo, il singolo I will always love you, che ha venduto oltre 16 milioni di copie in tutto il mondo e vinto 12 premi, tra cui un Grammy Award. Nel frattempo Whitney ha recitato in svariati film, in molti dei quali le musiche sono state realizzate con la sua voce. Nel 2002 e nel 2003 ha pubblicato due album che non hanno raggiunto il successo degli anni Ottanta e Novanta e, dopo aver divorziato dal marito nel 2006, a causa di gravi problemi familiari che l’hanno allontanata dal palcoscenico, ritorna nel mondo della musica esibendosi a Torino per i XX Giochi Olimpici Invernali e girando in diversi paesi per alcuni concerti. Dopo aver ricevuto svariati premi, quali il Best Female Artist e il Best Music Video, il 9 febbraio 2012 la cantante si reca in California per una serata organizzata in occasione dei Grammy Awards al Beverly Hilton Hotel. Lo stesso giorno fece la sua ultima apparizione. Tre giorni dopo, il 12 febbraio, Whitney è stata trovata morta all’età di 48 anni nella vasca da bagno della sua suite; il dipartimento di medicina di Los Angeles ha dichiarato che la sua morte è stata causata da un collasso cardiaco, dovuto all’abuso di farmaci, alcool e droga di cui l’artista faceva uso. Si era notato, infatti, un veloce dimagrimento della cantante e degli insoliti atteggiamenti lavorativi negli ultimi periodi. Il 18 febbraio 2012, dopo il funerale al quale hanno partecipato molte celebrità, è stata sepolta nel cimitero della città natale, Newark.

I Will Always Love You, una delle canzoni più famose di Whitney Houston:

Dal punto di vista artistico-musicale, Whitney Houston è stata una delle persone più conosciute ed influenti in tutto il mondo. È stata una mezza-soprana e le sue canzoni sono caratterizzate da tecniche vocali ed ornamentazioni melodiche molto difficili da realizzare, quali il melisma, che consiste nel cantare la sillaba di una parola della canzone facendola variare su più note.

Whitney Houston ha lasciato nella musica, ma anche nel cuore di molte persone, emozioni uniche ed inimitabili che verranno ricordate nei tempi a venire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: